February 05, 2024 - BY Admin

Vita sedentaria da scrivania

Ecco un altro argomento di cui mi piace parlare e che vivo anche io costantemente. Dopo molte ore seduta alla scrivania comincio ad avere un intorpidimento generale di tutto il corpo a partire dalla zona cervicale dino ad arrivare alle caviglie. L’immobilità o la posizione scorretta che abbiamo d seduti porta inevitabilmente a queste problematiche e nei periodi di intenso lavoro dove sono richiesti anche straordinari, si può anche avere formicolio alle braccia e crampi alle gambe. Andando a leggere un po' in giro e parlando con un fisiatra ho scoperto che è possibile fare alcuni esercizi alla scrivania che aiutano davvero a togliere quella brutta sensazione di rigidità del corpo causato dalla circolazione lenta, dall’assenza di movimento e dal mantenimento di posizioni errate quando stiamo seduti per molte ore. 


Fare dei piegamenti appoggiando il palmo della mano al bordo della vostra scrivania e fate scivolare indietro le gambe fino ad avere la classica posizione da flessione. fate leva sulla punta dei piedi e abbassatevi fino ad sfiorare con il petto il bordo della scrivania e poi rialzatevi sempre con la schiena dritta. Ripetete per 20 volte.

Seduti davanti alla scrivania stendete le gambe e alzate la gamba in modo che si allunghi completamente e che la punta del piede tocchi la scrivania. Fatelo 10 volte


Usate la sedia per fare gli squat, ma solo se non ha le ruote: quando sentite la sedia sotto il vostro sedere rialzatevi subito. Rifatelo 20 volte


Per le braccia date la schiena alla scrivania, appoggiate il palmo delle meni al bordo e lasciate scivolare i piedi in avanti, fino a che col vostro corpo non formerete una linea obliqua. Tutto il peso deve andare sulle  mani e sui talloni dei piedi.  A questo punto piegate le braccia indietro in modo da formare con l’interno del braccio un angolo da 90 gradi e poi rialzatevi. Ripetere per 15 volte.

Pe evitare il tunnel carpale ponetevi in piedi davanti alla scrivania, appoggiate il dorso delle mani sulla scrivania: tenendo le braccia tese fate una lieve pressione fino a quando sentirete tirare il braccio.


Ora pensiamo ai Glutei: posizionatevi dietro la vostra sedia o alla scrivania, usateli come punto di appoggio. Spingete una gamba all’indietro fino a sentire il gluteo contrarsi. Alternate l’esercizio a entrambe le gambe e ripetete 20 volte.

Pensiamo anche agli addominali. 

Stando seduti con la schiena dritta ma non appoggiata, alzare simultaneamente le gambe tenendole ferme per alcuni secondi a circa 20 centimetri dal pavimento. Ripetere 10 volte. Oppure sempre da sedute con la schiena dritta , flettete il busto prima da un lato poi dall’altro di pochi centimetri. Fate dei movimenti piccoli e veloci per sentire lavorare i vostri addominali obliqui.


Utilizando i servizi della 6Go non sarai obbligata a passare ore seduta 


Contattaci per avere chiarimenti 

0 ITEMS
€ 0